Escursionismo a Sesto e dintorni

La vacanza si avvicina!
Siete pronti?

 
 

la vostra vacanza a pochi clic di distanza

Prenotazione online Verifica la disponibilità

Siete indecisi?
Date un'occhiata alle nostre

proposte e alle offerte last minute

Cercate più ispirazione per pianificare un viaggio?

Cliccate qui per l’iscrizione alla nostra newsletter

oppure contattateci

Tel. +39 0474 710 379 hotel@alpenblick.it

DE . EN

Alpe Nemes

  • Punto di partenza: Hotel Alpenblick
  • Tempo di camminata: Malga Klammbach ore 2.15, Alpe di Nemes ore 1.30, ritorno ore 1.30, complessivamente ore 5.15.
  • Caratteristiche: lunga escursione poco faticosa su agevoli sentieri (in parte strada sterrata).
  • Punta di appoggio: Rif. al Pendio Monte Elmo (da maggio a ottobre): Malga Klammbach (da giugno a inizio ottobre), Alpe Nemes (da inizio giugno a inizio ottobre).
  • Carta: KOMPASS n°625

A est di Sesto, al confine con la provincia di Belluno e la Cresta Carnica, si apre una zona di grandi pascoli. Questa ragione di dolci paesaggi e splendidi lariceti si estende nella sua quieta bellezza sui versanti del Passo Monte Croce di Comelico. Nei pressi dell’Alpe di Nemes (1877m) si trova anche la torbiera di Palù Alta, dichiarata zona protetta. I prodotti delle malghe, latte e formaggio riforniscono direttamente i rifugi e ristoranti della zona. Provare per credere! L’escursione inizia dall'albergo con una ripida salita passando la Palmstatt a Moso fino al Rifugio al Pendio M. Elmo (1610 m) in bella posizione al di sopra della località. Si prosegue per prati e lariceti fino alla strada che in leggera salita porta al valloncello del Rio Kampen. A sinistra (cartello indicatore) si sale lungo la dorsale boscosa dello Stiergarten, attraversando ampi prati fino alla Malga Klammbach (1944m). In leggera salita si aggira il costone della Cima del Pegno e si entra nel romantico vallone del Rio di Pulla. Su strada carrozzabile si scende all’Alpe di Nemes (1877 m) al confine con la provincia di Belluno. Su strada sterrata fino alla torbiera alta sotto il Monte Covolo (1908m) proseguendo per una conca fino al cartello indicatore presso il Rio della Gola. Da qui scendendo attraverso il bosco si raggiunge Moso e l'albergo.

 

Variante

Si può iniziare l’escursione anche dal Passo Monte Croce (1636m, raggiungibile con corriera). Seguendo il sv. 136 si attraversa un dolce paesaggio collinare su strada forestale nel bosco fino all’Alpe Nemes (1877 m). Si prosegue per la Malga Klammbach e il Rif. al Pendio M. Elmo (come descritto sopra ma in senso contrario). Tempo di percorrenza: ca. ore 5.

Offerte per escursioni