Vie ferrate nelle Dolomiti - Hotel Alpenblick

La vacanza si avvicina!
Siete pronti?

 
 

la vostra vacanza a pochi clic di distanza

Prenotazione online Verifica la disponibilità

Siete indecisi?
Date un'occhiata alle nostre

proposte e alle offerte last minute

Cercate più ispirazione per pianificare un viaggio?

Cliccate qui per l’iscrizione alla nostra newsletter

oppure contattateci

Tel. +39 0474 710 379 hotel@alpenblick.it

DE . EN

Via ferrata delle scalette

Torre di Toblin, 2617 m
Dolomiti di Sesto

  • Difficoltà tecniche della ferrata: difficile
  • Valutazione complessiva del percorso: media complessitá
  • Tipologia del percorso: 50 % cavo d’acciaio, 50 % scale
  • Tempo complessivo: ca. 4 ½ ore
  • Dislivello salita e discesa,rispettivamente: 550 m
  • Tempo d‘accesso: ca. 1 ¾ ore
  • Tempo per la ferrata: ca. 45 minuti – 110 m di dislivello
  • Tempo in discesa: ca. 2 ore
  • Orientamento: nord, est
  • Cartine: TABACCO, foglio 010, Dolomiti di Sesto

Difficoltà e informazioni generali:
via di ascesa breve, ma molto ripida ed esposta, che si snoda in gran parte su scale. L’attacco alle scale è parzialmente a strapiombo. Questa ferrata, data la sua brevità è un banco di prova ideale per chi vuole proseguire nel percorso delle scalate difficili. Nei passaggi molto esposti è necessario avere esperienza di montagna, forza di braccia e non soffrire assolutamente di vertigini!

Accesso stradale e punto di partenza:
si attraversa la Val Pusteria verso Dobbiaco, dove si svolta nella Val di Landro (direzione Cortina) e si prosegue fi no a Carbonin. Si procede a sinistra in direzione Misurina. Poco prima, si svolta a sinistra e si sale lungo la strada privata (strada a pedaggio!) fi no al grande parcheggio presso il Rifugio Auronzo. L’alternativa più vantaggiosa è l’avvicinamento da Dobbiaco con l’autobus di linea (da giugno a settembre – www.sii.bz.it).

Accesso:
dal Rifugio Auronzo (2326 m) si segue il largo sentiero sterrato per Sella Paterno e si prosegue fi no al Rifugio Tre Cime (2405 m). Dietro il rifugio (segnaletica) inizia la salita marcata in rosso per la Torre di Toblin. Si procede sotto la parete sud della Torre verso sinistra e si raggiunge così l’attacco ai piedi della parete nord.

Informazioni sul percorso:
scalata estremamente interessante e impegnativa, che conduce, in un ambiente spettacolare, alla parete nord della Torre di Toblin. Accesso non troppo lungo e molto gradevole. L’alpinista in buone condizioni fisiche può combinare questa scalata con la Ferrata Innerkofler sul Monte Paterno.

Caratteristiche e dettagli tecnici:
ferrata breve, ma estremamente ripida ed esposta, completamente assicurata con funi d’acciaio e scale.

Discesa:
dalla cima si scende lungo il fianco nord-est (Ferrata Cappellano Hosp, marcata con triangoli rossi). Alcuni passaggi esposti non assicurati, in parte semplice arrampicata, in parte ferrata esposta. La discesa è per la maggior parte assicurata con funi d’acciaio.

Offerte per escursioni

 

Di più per la vostra vacanza