Vie ferrate nelle Dolomiti - Hotel Alpenblick

La vacanza si avvicina!
Siete pronti?

 
 

la vostra vacanza a pochi clic di distanza

Prenotazione online Verifica la disponibilità

Siete indecisi?
Date un'occhiata alle nostre

proposte e alle offerte last minute

Cercate più ispirazione per pianificare un viaggio?

Cliccate qui per l’iscrizione alla nostra newsletter

oppure contattateci

Tel. +39 0474 710 379 hotel@alpenblick.it

DE . EN

La Strada degli Alpini

Dolomiti di Sesto

  • Difficoltà tecniche della ferrata: media
  • Valutazione complessiva del percorso: media complessitá
  • Tipologia del percorso: 50 % cavo d‘acciaio, 50 % sentiero
  • Tempo complessivo: ca. 5 ore
  • Dislivello in salita: 490 m
  • Dislivello in discesa: 1200 m
  • Tempo d‘accesso: ca. 1 ora
  • Tempo per la ferrata: ca. 2 ore – 340 m di dislivello

Difficoltà e informazioni generali:
la Strada degli Alpini scorre senza grandi dislivelli attraverso il fianco occidentale di Cima Undici, dove segue cenge naturali. Quest’ascensione è in gran parte più un’escursione impegnativa su vecchi sentieri di guerra che non una scalata. Tuttavia, percorrere le strette cenge, ottimamente assicurate con funi d’acciaio, è un’aerea esperienza. Le difficoltà effettive si incontrano nel tratto dalla Forcella Undici al Passo della Sentinella.

Avvicinamento:
dal Rifugio Carducci si segue il sentiero per Passo Giralba (2297 m), si scende per un breve tratto sul versante nord e poi si svolta verso destra. Si arriva sul sentiero N. 101 del Rifugio Zsigmondy e lo si segue in discesa (superando la deviazione per il Monte Popera) fi no all’inizio della “Cengia della Salvezza” (inizio della Strada degli Alpini).

Informazioni sul percorso:
la prima parte del percorso è tecnicamente semplice e i passaggi talvolta molto esposti sono ben assicurati con funi d’acciaio. Nella cosiddetta “Busa di Fuori” si trovano spesso residui di neve: attenzione nella traversata! La seconda parte del percorso, il settore tra Forcella Undici e Passo della Sentinella, è tecnicamente più difficile; specialmente all’inizio dell’estate, è spesso necessario affrontare impegnative attraversate di canaloni ancora ricoperti di neve. In quanto parte del giro attorno al Monte Popera, la Strada degli Alpini finisce al Passo della Sentinella (2717 m).

Discesa: dalla forcella si scende ripidamente attraverso il circo glaciale ad est nel Vallon Popera e si segue, poi, per il sentiero segnato per il Rifugio Berti fi no al punto di partenza, il Rifugio Lunelli.
 

La Strada degli Alpini come escursione giornaliera

Partendo da Sesto ci sono tre possibilità.
› Dal parcheggio (1450 m) in Val Fiscalina si passa davanti al Rifugio Fondo Valle verso il Rifugio Zsigmondy (2224 m) e poi si segue il sentiero in direzioneForcella Giralba. In corrispondenza di una ramifi cazione del sentiero sotto la forcella si procede sul sentiero N.101 in direzione „Busa di Dentro“ e, superata la deviazione per il Monte Popera, si prosegue fi no all’inizio della “Cengia della Salvezza” (inizio della Strada degli Alpini).
 
› Discesa:
a) dalla Forcella Undici si scende fi no all’Anderteralm e si prosegue sul sentiero N. 122 fino al punto di partenza.
b) Dalla Forcella Undici fi no al Passo della Sentinella. Sotto la forcella (ramificazione del sentiero) si scende ripidamente nel Vallone della Sentinella (funi d’acciaio), attraversando il ghiaione pendio detritico fi no ad incontrare il sentiero N. 124. La discesa prosegue lungo il sentiero N. 122 fi no a tornare al punto di partenza (questa variante è un po’ più difficile, per il tratto di sentiero dalla Forcella Undici al Passo della Sentinella e per la ripida discesa, assicurata con funi d’acciaio, dalla Forcella Sentinella).
Salita e discesa rispettivamente 1400 m, tempo totale ca. 8 ½ ore.

› Con la funivia si arriva fi no alla stazione a monte di Prati di Croda Rossa (1914 m) e si scende al Rifugio Rudi. Poi si segue in salita il largo sentiero N. 100 attraverso i prati fi no ad un bivio (segnaletica). Qui si svolta a destra (sentiero N. 100), si sale fi no alle propaggini del Coston di Croda Rossa e si prosegue lungo la cresta rocciosa fi no alla successiva deviazione. Lì si prende a destra e lungo il sentiero N. 100 si arriva nel Vallone della Sentinella. Qui si sale lungo il sentiero ripido e faticoso (parzialmente in cattive condizioni) fi no a Forcella Undici (N. 124) e si prosegue lungo la Strada degli Alpini. La discesa passa per il Rifugio Zsigmondy per arrivare al parcheggio in Val Fiscalina (collegamento autobus per il ritorno alla stazione a valle della funivia Croda Rossa). Ascensione: 800 m, discesa: 1400 m, ca. 6 ½ ore.
 
› Con la funivia si arriva fi no alla stazione a monte della funivia Prati di Croda Rossa (1914 m) e si segue il sentiero N. 100 fi no ad una deviazione a sinistra che porta attraverso il Coston di Croda Rossa fi no all’attacco della ferrata della Croda Rossa. Si segue la ferrata, si supera la Postazione Wurzbach (grande quantità di resti della Prima Guerra mondiale) e si sale ancora fi no ad un bivio (Anderterscharte, 2698 m). Lì si abbandona l’ascensione alla Croda Rossa, che prosegue verso sinistra, e si segue in discesa una traccia di sentiero fi no al canalone detritico che scende dal Passo della Sentinella. Si sale ripidamente e con l’aiuto di sicure in funi d’acciaio, fi n quando il sentiero sfocia nella Strada degli Alpini. Si prosegue per Forcella Undici e lungo la Strada degli Alpini fino al Rifugio Zsigmondy. Discesa fi no al parcheggio in Val Fiscalina (collegamento autobus per il ritorno alla stazione a valle della funivia Croda Rossa). Ascensione: 900 m, discesa: 1400 m, ca. 7 ½ ore Rifugio Zsigmondy (2224 m)


Alpinisteig

Offerte per escursioni

 

Di più per la vostra vacanza