Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
 
 
Dolomites.Life.Hotel
 

Avventure attive

Alpenblick’s breve ABC dei fiori

Venite a trovarci per poter godere la grande varietà dei fiori - vale la pena!

Ogni anno nel mese di giugno si svolge il grande spettacolo di colori e sapori a Sesto e nei dintorni. È un "must" per tanti amici delle Dolomiti e da parte nostra è un “segreto" assoluto.
La Rosa Alpina sulle malghe illumina i prati in rosso e tra le rose alpine lampeggiano in blu scuro le genziane e in bianco le anemoni.
Fino ai primi di luglio, quando i prati vengono falciati dai contadini di Sesto, i prati di montagna sono in piena fioritura. Bottoni d’oro, gigli rossi, martagone, arnica, nigritelle nere e orchidee attirano api e farfalle.
Alle quote più elevate ora fiorisce anche la regina di tutti i fiori, la stella alpina.

Ecco il nostro breve ALPENBLICK Abc dei fiori:

A come ANEMONE
La gente del posto chiamano questo fiore (in dialettale) "Olta Gietsche" (= vecchia ragazza). L'Anemone è una specie del genere di anemoni. Essi si verificano in luoghi piuttosto luminose e asciutti. Questa specie vegetale precedentemente comune in alcune aree è diventata rara negli ultimi decenni; si è messa in pericolo e quindi è un fiore protetto.


L come dente di Leone
Il dente di leone è una pianta erbacea perenne. Ha un’altezza di ca. 10 - 30 cm e comprende un bianco latte. Ingredienti importanti e sane del dente di leone é l'amaro che viene usato spesso contro disturbi digestivi, flatulenza o la pienezza.


P per la Rosa Alpina
La Rosa Alpina è uno dei più conosciuti e più bei fiori delle alpi. Il suo nome scientifico è "Rododendro". Ciò deriva dal greco ed è effettivamente chiamato "albero delle rose".
Rododendri sono velenose per l'uomo e per gli animali. Nella credenza popolare la rosa alpina è stato spesso associato con tuoni e fulmini. Pertanto, è stato chiamato "fiore dei tuoni".


E per la Stella Alpina
La stella alpina viene giustamente considerata “la regina dei fiori alpini”. Appartiene alla famiglia delle composite ed è il più conosciuto e il più simbolico fiore alpino. La stella alpina si trova sulla roccia calcarea e su prati ad altitudini da 1800 a 3000 metri. Il fiore è considerato è sotto protezione. La stella alpina è anche un simbolo di coraggio e amore.


N per il giglio martagone
Oltre il giglio rosso e il giglio anthericum il giglio martagone è una delle più conosciute specie autoctone della famiglia del giglio. È una delle più belle piante delle nostre foreste. Cresce ad un’altitudine da 2.000 metri. Il fiore è raro ed è quindi strettamente protetta.


B per la genziana blu
La genziana (Gentiana) appartiene alle piante genziana. Ci sono circa 400 specie. Poche specie sono utilizzate come piante ornamentali; alcune specie sono utilizzati anche per la produzione di farmaci o alcolici. Nel nostro dialetto tedesco viene chiamato "Guggahantscha"


L per il giglio rosso
Il giglio rosso è una pianta erbacea perenne. Raggiungono un’altezza tra i 20 a 90 cm. Il fiore in Europa è il giglio selvatico più diffuso. Il giglio rosso cresce particolarmente in montagne è lume in un arancione splendido.


I per l' Arnica

L’arnica, col fiore giallo, è una pianta medicinale molto utile in tutta l'Europa. Nella fase iniziale, le proprietà curative di arnica era conosciuto. Ancora oggi, la medicina alternativa si basa su suoi poteri di guarigione e li utilizza principalmente come antidolorifici omeopatici. Consigliamo nostro massaggio Alpine Healthcare con olio di arnica


C come Cypripedium calceolus
Il nome italiano per questo fiore è Scarpetta di Venere. È una delle più belle specie di orchidee selvatiche in Europa ed è sotto protezioni in tutti i paesi. Il fiore orgoglioso appartiene alla famiglia delle orchidee.


K come “Kohlröschen” = Nigritella nera
L'orchidea viene chiamata in dialetto “Bluitstrepfl” (goccia di sangue). Il nome deriva probabilmente dal colore rosso scuro e ha un profumo meraviglioso amorevole e intenso di vaniglia. Il fiore è un'orchidea. Fioriscono sui prati soleggiati su un’altezza di ca. 1400-2400 m. Èmolto raro e quindi protetta.

 
 


 
 
 

 
 
La creativitá alpina
La creativitá alpina
 
La creativitá alpina
 
La creativitá alpina
 
La creativitá alpina
 
 
Vedi le foto
Richiesta d'informazioni o prenotazione online

Inviateci una richiesta d'offerta non vincolante oppure prenotate la vostra camera direttamente online.

 
 
2 adulti
 
 Prenota online  Richiedi ora 
Fai un regalo
Basterà compilare questo voucher e prepararsi alle gioie di una vacanza.
Buono